Molte volte finisco per avere giorni davvero belli. Giorni in cui dimentico che esisti e che facevi anche parte della mia vita. Mi piacciono di più perché dopo aver riconosciuto che sono successe, mi sento come se sapessi di aver fatto molta strada. Come se stessi effettivamente facendo questa cosa strana che ci si aspetta dalle persone della mia età, l'intera cosa 'sta diventando un adulto maturo'.

Ricordo a me stesso che ero la definizione di un pasticcio caldo e posso dire con sicurezza che ora sono solo il livello standard di un pasticcio. Il che è un sentimento orgoglioso che solo pochi altri e io possiamo capire veramente.

Poi ci sono giorni in cui mi passi involontariamente la mente più del solito. Dal nulla ricordo tutti questi momenti, a volte conversazioni o immagini casuali. Mi siedo lì e provo a ricordare che ora sono molto più felice, perché lo sono.



So che anche tu sei più felice e questo è confortante perché non ci sarà mai un momento in cui non voglio il meglio per te. Posso ingoiare il mio orgoglio abbastanza da ammettere che, anche dopo il modo in cui ci siamo trasformati a vicenda in perfetti estranei.

assumere le virgolette

È paralizzante pensare che ti intrufoli in quei momenti riflessivi e che non soffri per la stessa cosa. Beh, lo svelerò, non sono un sensitivo e questo è solo un presupposto. Ma è più che probabilmente vero.

Non lo voglio. Non voglio romanticizzare nulla di tutto ciò. Ma è importante accettare che come esseri umani non siamo fatti per dimenticare cose o persone o come ci hanno fatto sentire così tutti in una volta.



Che ti penso di tanto in tanto, in nessun modo voglio ancora stare con te. Non significa che provo ancora dei sentimenti irrisolti per te, e non significa che mi manchi e ti rivoglio nella mia vita.

Credo che sia qui che a volte facciamo fatica a capire cosa significa andare avanti e cosa può venire con quel processo. Anche se può sembrare un processo continuo.

Ho avuto un'amica che mi confessava che qualcuno che era nella sua vita si è insinuato nei suoi pensieri e lei lo odia assolutamente. Ma perché mettere così tanto peso inutile su di esso.



Viene e va. Questa è solo una parte del lasciare quella parte della nostra vita alle spalle. Non c'è modo per noi di cancellarlo. Il massimo che possiamo sperare è quando quell'ondata di tutto ciò che stiamo cercando di superare, lo gestiamo nel miglior modo possibile, facciamo un respiro profondo e lasciamo passare.